Gli stappati® / sardegna

Carpante

01/05/2011

Degustazioni dei vini dell’azienda

IGT Isola dei Nuraghi Rosso Cagnulari 2009
Profumi di frutta fresca un po’ macerata – prugne, amarena, ciliegia, ribes nero-. Un accento selvatico delicato molto piacevole. È un naso fresco, mescola toni di erbe aromatiche – rosmarino, timo, salvia, mirto- macchia mediterranea a sfumature minerali.
Palato morbido, avvolgente, piacevole tensione gustativa di ritmata freschezza. Tannino evidente, grintoso sottile che gioca piacevoli contrasti con una vena quasi dolce. Espressione nitida e precisa.
Rustico ed elegante, gentile e nervoso. Ottimo il retrogusto di bacche selvatiche.

Seguono appunti su altri vini di Carpante.
Non si tratta di degustazioni complete.

Igt Isola dei Nuraghi Rosso Lizzos 2009
Cagnulari 90%, il rimanente 10%, Muristellu, Pascale e Cannonau
.
Al naso ha uno sviluppo graduale. Delicata apertura balsamica. Manca di uniformità al palato.

Igt Isola dei Nuraghi Rosso 2007
Cagnulari 90%, con il 10% di altre uve tipiche tra cui Bovale e Pascale.

Dall’eleganza graffiante e misteriosa. Odori di fumo e spezie, di frutta matura e in confettura. Bocca piena, agile, intensa e molto persistente. Appena “dolce”. Chiude con ricordi di alloro e frutta rossa.

Vermentino di Sardegna Longhera 2009
Raccoglie sentori floreali e fruttati arricchiti da sottili sfumature minerali. Intenso e persistente. Grande eleganza precisione e nitidezza olfattiva. Sapido. Appena rustico il finale. Ricco di gusto. Intenso e persistente.

Vermentino di Sardegna Frinas 2009
Mantiene una rusticità maggiore rispetto al “Longhera”. Meno stratificato e molto più sapido al palato e minerale al naso. Dirompente.

0
0 likes