Gli stappati® / piemonte

Degustazioni Barolo Curto

02/01/2018

Barolo “La Foia” 2012
14,5%
L.15207
Al naso apre con sentori che ricordano le rose passite, la china, il mallo di noce. Sfumature di scorza di arancia affumicata, prugne, cioccolato amaro, tabacco. Rabarbaro a risaltare sottile nota terrosa.
Il palato conserva una nota di frutta fresca. Ciliegia e fragoline di bosco. Tannino fine, infiltrante e freschezza acida sottile piacevole e dal tocco agrumato.
85

Barolo “La Foia” 2013
14,5%
L.16204
Un naso ancora in divenire che fa intuire eleganza nel frutto e nel tocco speziato. A tratti si percepiscono note di cuoio fresco e humus con sfumature fresche di mandarino, prugna, ciliegia e melagrana. Spezie dolci.
Al palato il tannino ancora giovane per una piacevole ruvidità tannica. Tensione acida. In chiusura note di erbe aromatiche e un tratto tropicale.
90

Barolo “Arborina” 2012
15%
L.15206
Il naso si concede quasi immediatamente. Di buona profondità. Sentori di spezie e humus. Un tratto morbido di vaniglia e pesca. Note di erbe aromatiche dalle sfumature balsamiche.
Palato fresco, ruvidità tannica e una nota sapida in chiusura tra ricordi di china ed erbe aromatiche.
85

Barolo “Arborina” 2013
14,5%
L.16205
Il naso complesso con sentori di fiori passiti, viole e rose. Note di sottobosco ed erbe aromatiche.
Al palato è di corpo, mette in risalto un frutto ancora succoso, dove ricordi di lampone e marasca s’intrecciano a ritorni di cannella e anice. Ruvidità tannica e freschezza acida scalpitante. Un tocco di agrumi in chiusura.
Ottimo il retrogusto.
92

Barolo “Arborina” Riserva 2011
15%
L.15205
Le note di frutta dolce in confettura si mescolano a sentori di fiori passiti e spezie. Sottobosco e sottili agrumi.
Palato di corpo, il frutto succoso, il tannino ancora troppo giovane per parlare di finezza tannica anche se si intuisce che è solo una questione di tempo e per ora si percepisce gradevole ruvidità tannica e freschezza acida piacevolissima.
93

0
0 likes