Mondo gin

Gin Mahon Xoriguer

12/02/2018

Un Gin spagnolo che fa parte della storia di Minorca perché è qui che viene elaborato e da dove provengono le maggior parte, se non tutte, le botaniche.
La ricetta, infatti, pare sia segreta. È un Gin che si perde nella notte dei tempi e secondo molti esperti nasce durante la dominazione britannica.
L’isola di Minorca è appartenuta agli inglesi in diversi momenti tra il 1700 al 1800.
Per gli amanti della storia, dal 1713 al ‘56, poi perduta e riconquistata dal ’63 al ’83 e, infine, riottenuta per l’ennesima volta dalle truppe inglesi nel ’98 e tenuta fino al 1802.
Si hanno notizie del Mahon Gin, guarda caso, tra la fine del 1700 e i primi del 1800.
Durante questi periodi, le botaniche dell’isola devono aver stimolato i desideri alcolici delle truppe lì stanziate. Mai lasciare un inglese senza il suo distillato preferito!
“Xoriguer” appare come marchio per la prima volta, invece, nel 1920.

Il naso è delicato e si notano sentori floreali e di finocchietto selvatico. Erbe aromatiche e un accenno appena amaro che ricorda l’assenzio. Sfumature di sale di sedano, fiori di rosmarino e alloro. Il ginepro gioca sulle retrovie e lascia spazio a sentori lievemente balsamici di menta e lavanda. Cumino e coriandolo.
Al palato morbidezza alcolica media e note aromatiche di anice e lavanda.
Ottimo anche da bere con due cubetti di ghiaccio come aperitivo.

Valutazione: ottimo
Botaniche: ricetta segreta. Sicuramente molte delle erbe autoctone dell’isola di Minorca
Gradazione: 38 %
Abbinamento tonica: floreale
Abbinamento: Agnello al forno

2
2 likes