Mondo gin

London Dry Gin

03/02/2017

Il London Dry è un Gin con ingredienti di qualità.
Per questo può essere considerato come una etichetta caratteristica. La possiamo considerare come una vera è propria “DOC”, tanto per utilizzare un termine del mondo del vino conosciuto da tutti, una sorta di qualificazione che indica che tutti gli ingredienti, le famose botaniche, devono essere distillati insieme.

L’unica cosa che si può aggiungere dopo il processo di distillazione è l’acqua. Anche se il London Dry è la parte più tradizionale del Gin, non è legata all’Inghilterra. In tutto il mondo chiunque può fare il London Dry purché rispetti le seguenti regole.

1. L’alcol etilico deve essere di alta qualità, Il livello di metanolo nell’alcol non deve superare i 5 grammi litro per ettolitro.
2. Le botaniche devono essere naturali e aggiunte durante il processo di distillazione.
3. È vietato l’uso di aromi artificiali.
4. Il distillato a fine processo deve avere almeno 70% di contenuto alcolico.
5. Dopo la distillazione può essere aggiunto altro alcol etilico ma solo della stessa qualità.
6. Il distillato può essere addolcito purché non superi lo 0,5 per litro nel prodotto finale.
7. Dopo la distillazione può essere aggiunta solo acqua.
8. Deve essere trasparente alla vista.

0
0 likes